Benvenuto nel mondo del GGrande.



REGOLAMENTO TORNEO GGRANDE



1.     IL PALLONE

Il pallone deve essere adatto per il gioco del calcio a 5, quindi di dimensione 4 e antirimbalzo, come quelli forniti alle squadre ad inizio Torneo.

 

2.     NUMERO DEI GIOCATORI

La squadra in campo sarà formata da 5 giocatori, uno dei quali nel ruolo di portiere. è obbligatoria la presenza in campo di entrambi i generi, quindi almeno una donna o almeno un uomo. è consentito un numero illimitato di giocatori di riserva, purché regolarmente tesserati. Un giocatore non può disputare partite del torneo con squadre diverse appartenenti alla stessa serie, ma è permesso il tesseramento in più squadre appartenenti a serie differenti.

 

3.     EQUIPAGGIAMENTO

Ogni calciatore dovrà indossare una maglia che lo identifichi con il resto della squadra. è ammesso e consigliato l’uso dei parastinchi, mentre è opportuno togliere anelli, collane, orecchini e tutto ciò che, in caso di urto, possa causare danni agli altri e a se stessi.

Le scarpe devono essere adatte al gioco del calcio a 5, quindi non sono ammessi tacchetti in metallo o plastica lamellari.

 

4.     I TEMPI DELLE PARTITE

Le partite sono costituite da 2 periodi di gioco da 22 minuti l’uno, con un intervallo di 5 minuti tra essi. Non è previsto time-out. In caso di ritardo di una squadra superiore a 10 minuti, gli avversari hanno facoltà di scegliere tra:

-vittoria a tavolino;

-giocare comunque la partita con tempi ridotti. In questo caso infatti allo scadere dell’ora la partita terminerà, quale che sia stata la sua durata.

 

5.     SOSTITUZIONI

Le sostituzioni volanti, cioè quando il pallone è in gioco, sono consentite in numero illimitato. L'unica sostituzione che non si può fare volante è quella del portiere che può essere sostituito a gioco fermo, informando l’arbitro. Nell’avvicendamento tra giocatori è importante che la squadra che opera la sostituzione non si trovi mai in 6 in campo, deve prima uscire il sostituito e quindi entrare il subentrante dalla stessa zona di campo.

 

6.     RIMESSA LATERALE E CALCIO D’ANGOLO

La palla deve essere giocata con i piedi e posizionata, non in movimento, sulla riga o fuori dal campo.

 

7.     IL PORTIERE

Rimette la palla in gioco da rimessa dal fondo con le mani. Le squadre si accordano prima dell’inizio della partita sull’opportunità o meno del portiere di prendere la palla con le mani su un retropassaggio.

 

8.     FALLI

La casistica dei falli è la medesima prevista dalle regole del Calcio a 5. Non è permessa la scivolata in contrasto su un avversario anche se si prende solo il pallone; è concesso scivolare a distanza dall’avversario per intercettare la palla, per esempio per salvare un pallone che sta per finire fuori dal campo o in rete, o in opposizione ad un tiro avversario se il tiratore è sufficientemente distante da impedire qualsiasi contatto anche sullo slancio successivo.

Il portiere in uscita all’interno della propria area di rigore è l’unica eccezione alla presente regola, per quanto il suo intervento deve essere logicamente sul pallone e non sull’avversario.

 

9.     ESPULSIONI

Sono previsti cartellini gialli e rossi, l’arbitro ha la piena ed insindacabile facoltà di allontanare dal campo quei giocatori che, comportandosi in maniera maleducata o violenta, tradiscono quelli che sono i valori di divertimento, fair play e gioco leale della GGrande asdcps.

 

 

Per quanto non espresso direttamente dal presente Regolamento Tecnico, si fa riferimento al Regolamento del gioco del calcio a 5.

 

Le squadre iscritte al Torneo si impegnano ad attenervisi.


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK